Bio

Marilù S. Manzini nasce a Modena nel 1978, è un’artista poliedrica tra arte, fotografia, scrittura e regia cinematografica. Il suo linguaggio estremamente contemporaneo e all’avanguardia sempre in bilico tra realtà e irrealtà, tra la visualizzazione e la dichiarazione sociale, crea attraverso i suoi linguaggi onirici e trasgressivi un costante fenomeno provocatorio. E’ proprio per questa sua continua mobilità creativa che potrebbe essere definita la “Banksy” italiana.

Il suo primo libro “Bambola di cera” venne pubblicato dalla casa editrice Pontegobbo di Piacenza a cui seguirà il secondo libro “Io non chiedo permesso” edito da Salani, ma il vero successo arrivò con due romanzi pubblicati con Rizzoli “Il quaderno nero dell’amore” e “Se siamo ancora vivi”. Inoltre ha curato per tre anni una rubrica all’interno del settimanale Style e ha scritto per “A” , “MAX”, “Ryders” e dal luglio 2016 pubblica sul magazine Ultima Voce.

Dal 2008 si dedica alla fotografia e nel 2009 partecipa e viene premiata ad un concorso fotografico indetto dall’Università della Calabria dal titolo “Il giorno della Shoah” l’immagine realizzata per questo concorso è esposta in permanenza presso il Museo Ferramonti di Tarsia a Cosenza.

Nell’ottobre 2018 esce il suo 5° romanzo “La cura della vergogna” edito da Bietti, Milano.
Nel 2020 firma il suo primo film “Il quaderno nero dell’amore” come regista in collaborazione per la sceneggiatura con Luca Biglione e Francesca Demichelis. E’ stata invitata ad alcune trasmissioni televisive sulla RAI e su La7 come opinionista ospite. Collabora con la Galleria Paola Colombari dal 2018.


MOSTRE PERSONALI

2005, St-Art, Spazio espositivo Il Globo, Milano, Italia
2008, Personale, Il Modulo, Modena, Italia
2010, Personale, Spazio espositivo Milanovetrine, Milano, Italia
2013, Poliedrica, Palazzo delle Stelline, Milano, Italia
2015, All Star Game, Antico Oratorio della Passione S.Ambrogio, Milano, Italia
2019, Eclettica, Malinverno Art Gallery c/o Unix Gallery, New York City, USA
2021, Intreccio Multiforme, Mo.Sto Bistrot, Milano, Italia
2021, Super Eroi Contaminati, Galleria Paola Colombari, Basilica S.Celso, Milano, Italia


MOSTRE COLLETTIVE

2005, Collettiva, Galleria del Barcon, Milano, Italia
2010, Omaggio a Fryderyk Chopin, Fondazione D’Ars, Milano, Italia
2011, Collettiva, Fondazione D’Ars, Mantova, Italia
2013, Lost in Chaos, Palazzo delle Stelline, Milano, Italia
2013, That’s Contemporary, Galleria Rosso Cinabro, Roma, Italia
2014, Contemporary Art Talent Show, Arte Fiera Padova, Padova, Italia
2016, Mezzo minuto di raccoglimento, Antico Oratorio della Passione S.Ambrogio, Milano, Italia
2019, MIA Photo Fair, Galleria Paola Colombari, Milano, Italia
2019, The Emerging, Spectrum Miami, Art Basel, Miami, USA
2020, MIA Photography, Galleria Paola Colombari, Convento dei Frati Francescani, Milano, Italia
2021, Convertere, Antico Oratorio della Passione S.Ambrogio, Milano, Italia
2021, Art Design & Contemporary Art, Galleria Paola Colombari, Salone del Mobile, Milano, Italia
2021, MIA Photo Fair – X Edition, Galleria Paola Colombari, Milano, Italia